Ansia

L'ansia è una paura psicologica.

Il termine ansia trova un suo diretto corrispondente nel latino anxia, il quale a sua volta deriva, senza dubbio, dal verbo latino ango che significa stringere, soffocare o in altri termini angosciare (che peraltro deriva sempre da ango).

 L'ansia è uno stato psicologico determinato quando affrontiamo una situazione nuova a cui siamo interessati. Se l'ansia si determina anche quando apparentemente non c'è una situazione reale di pericolo o di preoccupazione e si concentra l'attenzione sul pensiero  di paura, del timore, la preoccupazione può diventare angoscia, panico e l'ansia è più pensata.
Per cui l'ansia è quello stato di agitazione, di soffocamento mentale difronte a situazioni di possibile pericolo o incertezza, più o meno accentuato a seconda della psicologia emotiva di ciascuno.