Dott. Renato Montemurro. Psicoterapie Brevi

 Psicoterapie brevi

 

Per Psicoterapie Brevi  si intendono le varie tecniche che realizzano interventi sulla persona in tempi relativamente brevi. A differenza della Psicoanalisi che effettuando una terapia molto profonda ed ampia non si pone un limite.  Per onestà bisogna considerare che la terapia Psicoanalitica, pur se molto dispendiosa economicamente, impegnativa e faticosa psicologicamente, è la più completa. 

Le varie modalità, per la quale la  psicoterapia breve può essere applicata, sono: la Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale, derivata dalla combinazione tra terapia cognitiva e terapia comportamentale, Biofeedback, la Psicoterapia Dinamica Breve (di origine psicoanalitica), Psicoterapia Autogena. 

 

 La psicoterapia breve è una forma di psicoterapia che di solito si esplica in un numero di sedute limitate nel tempo. Possono essere necessarie poche sedute, appena 10-40 sedute, o una psicoterapia che richiede una durata maggiore. In certi casi la terapia può durare alcuni mesi o, in casi sporadici, più di un anno. In questo senso la durata del trattamento è strettamente connessa agli obiettivi che si fissano all’inizio della terapia e durante le fasi successive; la psicoterapia consente di approfondire la conoscenza di sé, le modalità di funzionamento della mente. Per questo motivo il tempo di lavoro di una psicoterapia dipende dalla gravità del problema, dalla motivazione del cliente e dalle resistenze (difficoltà del paziente al cambiamento). Ciò significa che per superare un problema che ci si trscina da anni, non potranno essere sufficienti poche sedute, ma saranno necessarie le sedute opportune e relative per superare il disagio che il paziente manifesta.
 A differenza della psicoanalisi che effettuando una terapia molto profonda ed ampia non si pone un limite. Per onestà,bisogna dire che la terapia psicoanalitica, pur se molto dispendiosa, è la più completa.