TRAINING AUTOGENO E IDEOPLASIA

TRAINING AUTOGENO E IDEOPLASIA

 

 
Il T.A. e' uno strumento ormai cosi' diffuso che di esso si avvalgono sia le persone che hanno bisogno di riequilibrare funzioni alterate, sia le persone "sane" che desiderano migliorare la propria qualità di vita. 

Training = allenamento, esercizio sistematico per la formazione di se stessi (processo che appartiene alle funzioni superiori dell'apprendimento). Autogeno = che si genera da se'.

  Per comprendere che tipo di allenamento e' quello che riguarda il T.A., bisogna rifarsi al concetto di commutazione che vuol dire cambiare uno stato di cose ormai stabilmente strutturato.

 La pratica del T.A. consiste in un "apprendimento graduale di una serie di esercizi di concentrazione psichica passiva, concatenati, allo scopo di portare progressivamente al realizzarsi di spontanee modificazioni del tono muscolare, della funzionalità vascolare, dell'attività cardiaca e polmonare, dell'equilibrio neurovegetativo e dello stato di coscienza" (L.Peresson).

 

I principali risultati che si possono ottenere con la pratica del T.A. sono tre: equilibrio neurovegetativo; stato di calma; modifiche di personalità.

In definitiva, il Training Autogeno si può definire come:
"Una Psicoterapia breve, fondata sui principi dell'ideoplasia e della concentrazione psichica passiva, che consente di realizzare, mediante uno speciale allenamento psicofisico, l'equilibrio neurovegetativo, la calma e positive modificazioni di personalità".

IDEOPLASIA

 Con il termine ideoplasia si tende ad identificare il potenziale che la mente (l'immaginazione) adeguatamente orientata ha di agire sul corpo.